Ultima modifica: 26 Luglio 2019

Il laboratorio teatrale della sede di Rozzano

Ogni martedì dalle ore 14,30 si tiene nell’auditorium della sede di Rozzano il Laboratorio teatrale extracurricolare, rivolto a tutti gli studenti del “Calvino”

Il percorso del laboratorio mira soprattutto all’acquisizione di migliori capacità espressive, sia verbali che non verbali, di una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie relazioni con gli altri (consapevolezza necessaria alla comunicazione di idee, bisogni o desideri), e al raggiungimento della capacità di collaborare ad un progetto collettivo in modo responsabile e rispettoso.

Il laboratorio prevede la stesura e la rappresentazione, a fine percorso, di uno spettacolo teatrale, ispirato all’opera di un autore o interamente concepito dal gruppo degli studenti partecipanti

Niente forse può rendere l’idea di questa attività meglio dell’articolo pubblicato nel blog della scuola da Mariaelena Martusciello il 18 ottobre 2012.

Curriculum del laboratorio teatrale “Il resto del Calvino”

2018/19

Livello di base – “Noi i colori del mondo di sotto”, da un’idea degli studenti

Livello avanzato: “Il Valzer del Gattopardo”, da Il gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

2017/18

Livello di base – “Non diteci bugie”, da un’idea degli studenti

Livello avanzato: “Tebe Carro Cenere Corona”, liberamente ispirato a Le metamorfosi di Ovidio – Festival TeatroLab di Guastalla e Novellara (RE). Vedi la galleria fotografica

2016/17

Livello di base – “Vite senza fine”, da un’idea degli studenti

Livello avanzato – “L’Orlando Furioso raccontato dal Calvino”, liberamente tratto dall'”Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto narrato da Italo Calvino

2015/16  “Il paese in valle va alla guerra“ da un testo di Marco M. Pernich – Festival TeatroLab di Guastalla e Novellara (RE). Galleria fotografica
2014/15  “19 settembre 1985 – la parola ai personaggi” – spettacolo in memoria di Italo Calvino, a trent’anni dalla sua scomparsa – Festival di Teatro dei ragazzi di Marano sul Panaro (RE) – Festival LAIVaction, Teatro Elfo Puccini di Milano
2013/14  “E infine uscimmo a vedere noi stessi” – dal poema persiano “Il poema degli uccelli” di Attar
2012/13  “Assegni scoperti” – libero adattamento de “Il mercante di Venezia” di William Shakespeare
2011/12  “C’era due volte” – storia degli “anni di piombo” – vincitore del Concorso della Provincia di Milano ’69-’89: anni dell’odio – riflessioni sulla violenza nelle manifestazioni pubbliche a partire dagli anni di piombo
2010/11  “Libera nos a mala vita” – storia di lotta alla mafia, scritta dagli studenti, con la collaborazione di Jole Garuti, presidente dell’Associazione “Saveria Antiochia” per l’educazione alla legalità
2009/10  “Niente cravatte al capolinea del tram” – liberamente tratto da “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare
2008/09

Livello di base – “Il concerto annullato” – ideato e scritto dagli studenti del laboratorio

Livello avanzato – “Inspiegabile avventura di una compagnia occidentale nel tempio di Mahabharata” – da “Il Mahabharata” raccontato da R.K. Narayan

2007/08

Livello di base – “Narratori timidi per una storia contemporanea” – storie di vita di periferia

Livello avanzato – “Cinque anni di desiderio” – storia di liceali degli anni Settanta – Festival “Inventari Superiori” di Desenzano

2006/07

Livello di base – “La fine del silenzio” – ideato e scritto dagli studenti del laboratorio

Livello avanzato – “Sebben che siamo donne” – liberamente ispirato a “Lisistrata” di Aristofane – Festival del Teatro Classico di Lovere

2005/06

Livello di base – “Diverse frequenze” – ideato e scritto dagli studenti del laboratorio

“La strada per Atene” – ispirato al ciclo dell’Orestea di Eschilo e ad altre opere di autori antichi e contemporanei

2004/05  “Il palazzo – alfabeto del potere” – liberamente tratto dal romanzo “La caduta” di Friedrich Durrenmatt – Rassegna di Serra San Quirico
2003/04 “Litanie a un cielo vuoto” – adattamento da “Le Troiane” di Euripide – vincitore del Premio Dioniso della Giuria Critica (Università degli Studi di Torino)
2002/03  Spettacolo da “Il meridiano” di Denis Guedj
2001/02 “Bestiario metropolitano” – ispirato a “Comici spaventati guerrieri” di Stefano Benni – Rassegna Nazionale di Teatro di Carlentini

Collaborazione all’atelier creativo “Dietro le quinte”

con l’Istituto Comprensivo di Via Garofani, Rozzano  (a.s. 2017/2018)

Videoracconto dal 2006 a oggi

Contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzare il contenuto