Tutti gli articoli di tormento

Un saluto da un “vecchio” studente

Ciao a tutti, era tantissimo che non passavo di qui, e da più di due anni non scrivo. E pensare che anche l’ultimo giorno dell’ultimo anno di scuola mi ero preso la briga di fare un post semi-polemico sulla chiusura anticipata delle scuole in Luini.
Molte cose sono cambiate, e la stragrande maggioranza delle persone che legge e scrive su questo blog probabilmente neanche sa, o si ricorda di me (il Preside credo proprio di sì…).
Volevo fare un appello ai ragazzi, prima ancora che ai Professori: fate vivere questo blog, intavolate discussioni, su qualunque argomento, coinvolgete chi non lo usa. È vero, oramai facebook ha preso il sopravvento, ma non c’è (o non ho visto) una pagina istituzionale della scuola, ed è solo qui che si può fare un po’ di “casino” (nel senso buono del termine).

Per mettervi un po di voglia vi metto due link, uno trovato a caso e uno su di una mia discussione (il Preside, che saluto con affetto, sarà molto contento…):

  • Qua ho preso a caso una pagina del blog di quando lo frequentavo io, in cui potete vedere che le discussioni erano abbastanza vive.
  • Qua un po’ di polemica da me creata perché il Preside non fece chiudere le scuole. Non so oggi quante scuole siano aperte, il Calvino mi risulta di sì (la mia Università ha fatto ponte…).

Detto questo colgo l’occasione per salutare tutti, dai ragazzi e i Prof della ragioneria che conosco, ai nuovi e ai liceali (si usa ancora “LICEALE TORNA A STUDIARE”??). Magari un giorno farò un articolo di riflessioni su quel che è stato il Calvino per me (mi uscirà, forse, la lacrimuccia, ma non credo 🙂 )

Un abbraccio a tutti.

PS Sig. Preside lo legge ancora il blog? Non le mancano i vecchi tempi? Si ricorda dei due fiocchi di neve? 😀

Mario P.

Un po’ deluso e amareggiato

Ciao ragazzi, sono rimasto leggermente amareggiato per la chiusura della scuola di domani. Pur comprendendo le ragioni del preside (del tutto fondate) rimane l’amaro in bocca per aver chiuso la quinta in Luini, senza avere la possibilità di salutare tutte quelle persone che magari dopo la scuola non vedremo più, e anche per festeggiare soprattutto per noi che siamo dell’ultimo anno. Peccato, sarebbe stato bello, se proprio volevano farcelo sapere oggi, di spostarci almeno tutti in sede.

DISSENSO SULLA MANCATA CHIUSURA DELLA NOSTRA SCUOLA

Ragazzi vi invito ad esprimere il dissenso per la mancata chiusura della nostra scuola che per molti domani non potrà essere raggiungibile (perchè il diritto alla scuola deve essere uguale sia per lo studente che ha la scuola davanti casa, sia per chi abita nei comuni limitrofi).
Chiamate il numero 800.31.32.32 ed esprimete il vostro dissenso: più segnalazioni ci sono, più ci facciamo sentire!!!
Va bene scrivere su questo blog, ma il Preside non può fare troppo..

Manifestare: un diritto (o no?)

In queste settimane sento ripetere dalle alte cariche della scuola che non vengono accettate giustifiche con motivazione “manifestazione” perchè lo Statuto degli Studenti non prevede diritto di sciopero, obbligando le famiglie a mentire con le classiche giustifiche per “motivi di famiglia” o cose simili.

Con la voglia di capirci di più ho scaricato lo statuto degli studenti e, nella parte inerente alla disciplina, al comma 4 trovo:

In nessun caso può essere sanzionata, né direttamente né indirettamente,
la libera espressione di opinioni correttamente manifestata e non lesiva
dell’altrui personalità.

A me sembra che le manifestazioni rientrino in questo articolo e quindi la mia domanda è: ma è davvero giusto impedire di mettere come motivazione”manifestazione”? bah..(sempre considerando il fatto che non cambia niente, giusto una questione di coerenza)